INFO

foto_artista

Olga Danelone abbina molteplici tecniche e linguaggi per calare nelle dinamiche della vita urbana contemporanea il concetto scientifico, a lei molto caro e congeniale, della trofallassi, ovvero lo scambio reciproco di nutrimento, che da un lato unisce tutti i componenti di una colonia di insetti sociali e dall’altro svolge un’importante funzione biochimica di coesione del gruppo medesimo.

Olga Danelone, attraverso l’espansione stradale e suoi intrecci, le deviazioni, scale mobili, rotatorie e confluenze, racconta dell’alimentazione condivisa come elemento fondante della coesione del gruppo e vincolo sociale ineludibile.

Inoltre, nella recente idea del marchio “OlgaDanelone – International Street View” da imprimere alle mappe, c’è l’ulteriore gioco/ruolo ‘Creatore di destini’, approvati e timbrati, il nostro “a-venire” pronto, a disposizione di tutti. L’inizio di un’era dove l’automatismo è accettato come volontà inconsapevole inglobata nella chimica.

Olga Danelone è nata in Italia nel 1964, compie studi pubblicitari, artistici e multimediali a Udine e ad Urbino: 1979-1981 Tecnica Pubblicitaria Cartellonista I.r.fo.p.,Udine; ‘84/’89 Scuola d’Arte Giovanni da Udine, Udine; 1991-1991 Graphic Computer C.S.G., Udine; 1991 Calcografia – Accademia Raffaello, Urbino; 1994 Tecniche Video C.E.C., Udine.

Parallelamente al lavoro di pittrice ha svolto in principio un’analisi sulla filosofia orientale e in seguito, insieme a temi scientifici, su quella occidentale.

Tuttora filosofia e scienza fanno parte della sua ricerca personale e artistica.

Inizia ad esporre nel 1986.

Sue opere si trovano in collezioni pubbliche e private in Italia e all’estero.

Studio: S. Giovanni al Natisone (Udine) Italia.

English version