ACROSTICO IN DUE TEMPI di Gerardo Pedicini, Napoli 2010

Pubblicato il

Gerardo Pedicini, 2010, poeta e critico d’arte, Napoli.
acrostico in due tempi per Olga Danelone 
I. 
ora lei traccia sulla carta ombre di luci, 
linee d’aria, profondi respiri di venti, 
gravi incroci di spazi che incidono 
aperti richiami di lontane memorie. 
II. 
domina cosi lei il tempo che senza pace 
avanza sul foglio dove si raccoglie 
nel silenzio il luogo segreto 
e chiuso dell’anima 
lungo l’incerto asse della vita, 
opunzia di spine, virtuale optometro 
nascosto nel nebuloso 
emblema di un sogno senza fine.